Come arredare un mini appartamento: piccolo spazio, grande stile.

Come arredare un mini appartamento? Ecco la prima domanda che si pongono single e non solo davanti a quella che spesso è la loro prima abitazione da adulti emancipati. Il mini appartamento è solitamente un monolocale che non supera i 40 mq comprensivi di bagno. Avere a disposizione un piccolo spazio non vuol dire però rinunciare a stile e comfort, basterà seguire alcuni piccoli accorgimenti per trasformare il proprio monolocale  in un ambiente ricco di ogni comfort. 

Come arredare un mini appartamento: l’ingresso

E’ importante creare un ambiente che ci permetta di appoggiare cappotti, cappelli e scarpe.

Per che cosa optare cercando di ottimizzare lo spazio? In prossimità della porta occorrerà applicare alla parete un attaccapanni a muro, uno specchio con mensola e  al di sotto dello specchio una scarpiera dove riporre le calzature.
In commercio è possibile trovare vere e proprie composizioni da muro comprendenti attaccapanni, specchio e un piccolo cassetto dove riporre le chiavi di casa e dell’auto a cui affiancare una rastrelliera per scarpe o una scarpiera.
Con massimo un metro di larghezza, il nostro ingresso composto da noi oppure acquistato già composto, introdurrà noi e i nostri ospiti nella nostra abitazione.

Come arredare un mini appartamento: la zona giorno
La zona giorno comprenderà cucina, sala da pranzo  e soggiorno

La cucina dovrà essere di piccole dimensioni, un vero e proprio “angolo cottura”.  
Esistono diverse composizioni in commercio, con elettrodomestici ad incasso, tutte comprendenti piano cottura, forno, lavello, frigorifero e pensili. Spesso è possibile farle realizzare su misura.
Un'altra soluzione, che permette di “nascondere” la cucina quando non la si usa è la così detta cucina “monoblocco”.
Dentro un armadio troverete una vera e propria cucina in miniatura da richiudere all’occorrenza.

Per quanto riguarda la sala da pranzo bisognerà scegliere un tavolo richiudibile oppure a ribalta. Le sedie dovrebbero essere richiudibili, scelta efficace senza dover scendere a compromessi con lo stile.

Il divano sarà l’elemento principale del soggiorno che eventualmente, con le dovute accortezze potrà diventare anche camera da letto, se il divano sarà anche letto.

Come arredare un mini appartamento: la zona notte.

La zona notte dovrà avere un mobilio che permetta il più ampio recupero di spazi.

Per quanto riguarda il letto la soluzione vincente si rivela quella del letto contenitore. Il contenitore, posto sotto la rete, diventerà un prezioso alleato per riporre tutta la biancheria più ingombrante come coperte, piumoni ma anche vestiti della scorsa stagione. L'armadio dovrà essere molto capiente, per migliorare l'organizzazione interna si potranno usare comode scatole con coperchio, utili per riporre sopratutto le scarpe che non vengono utilizzate molto spesso.

Come arredare un mini appartamento: il bagno.
In un monolocale il bagno sarà molto piccolo, a volte sprovvisto di finestra con un aspiratore ( il cosidetto bagno "cieco"), sarà importante quindi avere più luce possibile, quindi si dovranno usare tinte chiare e possibilmente, anzi auspicabilmente, piastrelle chiare.

Se la vasca da bagno è fuori questione, si potrà comunque scegliere tra svariati modelli di cabine docce con diversi tipi di porta e di piatto.
Esistono addirittura docce con funzioni speciali e con la possibilità di avere una seduta, quindi il comfort è assicurato! Bellissime composizioni con lavabi permetteranno di organizzare i prodotti per l'igiene e per la pulizia tenendo in ordine il piccolo bagno.

Come arredare un mini appartamento: l'importanza dei complementi d'arredo.

L'importanza di complementi d'arredo in grado di organizzare e delimitare gli spazi è fondamentale.

Ganci e mensole saranno utili non solo per capi di abbigliamento ma anche per utensili e libri.
I divisori, magari da utilizzare al posto di librerie se lo spazio non le permette, creeranno ambienti ben definiti.
Un sapiente gioco di specchi, vi potrebbe inoltre aiutare a dare una certa profondità al monolocale, dando l'illusione che sia più grande.

Come arredare un mini appartamento: l'illuminazione.

Un piccolo appartamento vi darà l'opportunità di sperimentare varie tipologie di illuminazione: faretti, lampadari a sospensione ed applique ben combinati vi daranno la possibilità di delimitare i vari ambienti e di creare un certo dinamismo nell'ambiente.

Come arredare un mini appartamento: l'importanza delle tinte.

Per quanto riguarda la nuace per le pareti di un mini appartamento, sarebbe opportuno puntare su un'unica tinta per le pareti, una tinta chiara e tenue anche pastello. L'uniformità della colorazione potrà essere interrotta da note anche accese di colore dei mobili.

 

E ora alla domanda "come arredare un mini appartamento?"  dopo questi  consigli vi sentite ancora insicuri?