Mensole a muro: come sfruttare un angolo inutilizzato

Mensole a muro: come sfruttare un angolo inutilizzato

Nella vostra casa c'è una parete spoglia che proprio non vi piace? Vorreste dare un senso a quel muro bianco davanti a cui non c'è niente? Forse state già pensando di riempire quel vuoto con un mobile, e magari avete già adocchiato da qualche parte un elemento d'arredo che potrebbe fare al caso vostro. Ma non serve arrovellarsi tanto: spesso la soluzione più semplice ed economica e anche la migliore. Per esempio, perché non installare su quella parete delle mensole a muro?

Le mensole a muro sono un elemento per l'arredamento della vostra casa semplice ed efficace. Non serve avere appariscenti mobili con vetrine per fare colpo sul proprio visitatore: spesso bastano poche semplici idee per dare alla propria abitazione quel tocco in più che gli manca. Le mensole a muro in circolazione sono di varie dimensioni e materiali, e possono adattarsi a vari tipi di arredamento.

Un piccolo investimento di denaro, un po' di fantasia, e grazie alle mensole a muro la vostra parete spoglia cambierà aspetto: ecco quindi comparire una libreria, o un angolo dove esporre trofei o medaglie, oppure ancora degli scaffali su cui riporre degli oggetti di uso quotidiano accanto a souvenir che ci ricordano di una bella vacanza. Insomma, le mensole a muro si rivelano essere utili e versatili, risolvendo pure alcuni problemi di arredamento.

Magari nel vostro appartamento avete problemi di spazio, e anche in questo caso le mensole a muro vi vengono incontro, mettendovi a disposizione degli utili scaffali su cui riporre i vostri oggetti (libri, orologi e altro ancora). E poi le mensole a muro, come detto, sono di varie dimensioni e materiali: dal classico legno di passa a materiali plastici e persino vetro. Insomma, con le mensole a muro non c'è che l'imbarazzo della scelta.