Frank Lloyd Wright

Frank Lloyd Wright è stato uno dei più importanti e famosi architetti americani, considerato a buon diritto uno fra i maestri del Movimento Moderno.
 
E come per molti altri grandi architetti e designer anche per Frank Lloyd Wright una grandissima influenza sulla sua opera e sul suo stile va ricercare nella vita molto particolare e intensa.
 
Infatti Frank Lloyd Wright nacque in Massachusetts nel 1867  da una famiglia numerosa e con diverse difficoltà economiche: il divorzio dei genitori, quando Frank Lloyd Wright era poco più che un ragazzo lo costrinsero a prendersi cura della madre e la formazione scolastica venne per questo trascurata.
 
Ma saranno prima il periodo trascorso in Europa da Frank Lloyd Wright dopo aver abbandonato la prima moglie, e gli anni trascorsi in Giappone, dopo la perdita in circostanze tragiche della sua compagna, che segneranno maggiormente il suo stile, rielaborandolo rispetto ai classici studi di ingegneria e architettura compiuti.
 
Infatti Frank Lloyd Wright  sarà un teorico e uno sviluppatore pratico di un nuovo tipo di architettura, l’Architettura Organica (dal titolo della sua opera più importante, pubblicato nel 1939).
 
In questo volume Frank Lloyd Wright pone le basi teoriche, che poi svilupperà nelle sue opere architettoniche e di design, di un tipo di architettura nuova, in cui al centro dell’attenzione c’è il rispetto per l’armonia fra l’uomo e la natura.
 
Per Frank Lloyd Wright in primo luogo le costruzioni (le case in primo luogo, che Frank Lloyd Wright concepisce prettamente come case singole), ma anche tutte le strutture inserite in esse, mobili compresi, devono essere sì funzionali per coloro che le abitano e le utilizzano, ma devono soprattutto essere in equilibrio con la natura che le circonda.
 
E questo equilibrio Frank Lloyd Wright  lo raggiunge con un sapiente uso dei materiali, prediligendo quelli naturali come legno e pietra, e con uno studio attento delle forme, che vanno quasi a confondersi con il resto dell’ambiente circostante, in perfetta armonia (come nella Casa sulla Cascata, forse l’opera architettonica più nota dell’architetto americano).
 
E anche nello studio e nella realizzazione dei mobili Frank Lloyd Wright raggiunge lo stesso scopo, con tavoli e sedie dalle linee pulite e semplici e con un ampio utilizzo del materiale naturale per eccellenza, il legno.
cookies policy