Piante da Terrazzo

Come prima cosa è necessario scegliere le piante da terrazzo che meglio si combinano alle proprie esigenze, sia per quanto riguarda gusti, dimensioni, clima, orientamento del terrazzo rispetto al sole.
Alcune delle categorie più comuni e conosciute tra cui scegliere le vostre piante da terrazzo sono le seguenti:
 
·      piante da fiore: è la tipologia di pianta da terrazzo più comune, più utilizzata e più ricercata soprattutto per un fattor estetico. In base alle proprie esigenze, si ha la possibilità di scegliere tra decine e decine di specie: tra cui l’azalea, bellissima con i suoi boccioli rosa. E ancora, violette, primule di ogni colore, i gerani immancabili in ogni terrazzo o balcone, il gelsomino rampicante che con il suo odore inebrierà le vostre fresche serate, o anche il Lobelia perfetto e maestoso nei giardini un po’ più ombrosi.
 
·      Piante da bulbo: necessitano di ampi vaso dove immergere le loro radici ma i risultati sono di assoluto effetto. Infatti tra le piante da bulbo, sono presenti alcune delle specie di fiore di maggior bellezza, immancabili in ogni terrazzo.
Tra i fiori più ricercati ci sono sicuramente i tulipani, l’iris, i gladioli, giacinti e narcisi.
 
·    Piante rampicanti: piante da terrazzo ideali per spazi di una certa ampiezza, in maniera tale che queste possano crescere liberamente, arrampicarsi su muri o sostegni in legno o rete. Alcune di queste piante presentano unicamente del fogliame, come l’edera, pianta decisamente resistente e longeva. Altre invece, regalano fioriture dall’effetto maestoso. E’ il caso del gelsomino ad esempio, oppure delle rose rampicanti anche se queste sono leggermente più delicate e necessitano di maggior cure.
Molto comune e dall’effetti rigoglioso e magnifico è il glicine.
 
·    Piante aromatiche: non solo in cucina, ma anche come piante da terrazzo questa tipologia possono avere ottimi effetti estetici. Salvia, rosmarino, menta e lavanda sono le tipiche piante da coltivazione diretta a casa che, senza particolari cure, renderanno profumati anche i terrazzi più ridotti. Inoltre, hanno la doppia funzione di essere molto utili anche in cucina!
 
·    Piante grasse: tipologia di pianta molto comune nei terrazzi, soprattutto quelli assolati. Pianta che non necessita di cure particolari, giusto una spruzzata di acqua di tanto in tanto. Le piante grasse non sono tutte aculei e spine: esistono infatti alcune specie che presentano una fioritura molto bella, quali il Tacitus Bellus, conosciuta anche con il nome di Cassiopea o Graptopetalum.
 
 
Curare le piante è un’operazione molto importante ma semplice, l’importante è comprendere che per la cura delle piante serve molta continuità e rispettare il ciclo di vita della pianta stessa.
 
La luce è un elemento fondamentale che permette la produzione chimica della fotosintesi clorofilliana, procedimento basilare per la vita delle piante. E’ quindi molto importante esporre la pianta ai raggi del sole ma stando ben attenti durante i periodo più caldi a non esagerare.
 
Dissetare le piante da terrazzo è un altro passaggio molto importante poiché il flusso dell’acqua permette ai sali minerali di raggiungere le radici e quindi il nutrimento della pianta.
 
Le piante da terrazzo necessitano attenzione anche per quanto riguarda la scelta del terriccio, che deve essere ricco abbastanza, della giusta consistenza e in equilibrio per quanto riguarda l’acidità dello stesso terriccio.

 

  • Piante rampicanti da terrazzo: quali sono le più amate?

    Con lo scoppiare della bella stagione cresce la voglia di stare all’aria aperta. Ma nelle grandi città, come d’altronde nelle piccole, è anche piacevole curare all’interno della propria abitazione un angolo verde tutto nostro. Allora, ci si chiede spesso per quanto riguarda le piante rampicanti da terrazzo, quali sono le più belle e come curarle? Ecco allora una veloce presentazione delle piante rampicanti da terrazzo maggiormente diffuse e più adatte al nostro clima.

cookies policy